0481 198 01 04
331 293 98 38
Anonimato
garantito
Pagamento in
contrassegno
Prodotto dotato
di garanzia
Sconti per
quantità

Insonnia
 

Insonnia e spossatezza

Si sente stanca anche se dorme abbastanza a lungo? Può darsi che la causa sia la menopausa.

Spossatezza

La spossatezza è una sensazione di stanchezza insopportabile e di totale mancanza di energia. Durante la menopausa questa sensazione appare improvvisamente, senza essere collegata a sforzi fisici o mentali. A volte le donne si scontrano con la spossatezza anche dopo un sonno lungo e profondo. Le donne affette da spossatezza di solito non sentono sonno, ma solo una mancanza di energia e non sono quindi in grado di continuare con le loro normali attività.

 

Cosa provoca la spossatezza?

Le possibili cause di spossatezza sono tante. Il più delle volte le cause sono lo stress e l’ansia. Si consiglia di ridurre questi fattori il più possibile. Anche la tiroide gioca un ruolo importante. Una disfunzione tiroidea e la mancanza di ferro spesso causano spossatezza. Per questo si consiglia di consultare un medico per capire qual è la principale delle possibili cause. Se scoprite che nel vostro caso la spossatezza è causata dalla menopausa, potete lenirla assumendo gli integratori alimentali Menodyne o Syleonce.

 

Perché c'è spossatezza durante la menopausa?

La spossatezza durante la menopausa è collegata a uno squilibrio ormonale. Con il calo di estrogeni nel corpo diminuisce anche l’energia quindi, quando la quantità di estrogeni è ridotta, si avverte il senso di spossatezza. I cambiamenti ormonali possono influire sul sonno e causare insonnia anche alle persone che non ne hanno mai sofferto. Anche lo stress, al quale la donna è sottoposta a causa ad esempio di perdita di memoria o al termine dell'età fertile, influisce sulla spossatezza.
 

Insonnia come conseguenza della spossatezza

La combinazione dei sintomi della menopausa è molte volte la principale causa di insonnia. Le donne che subiscono vampate notturne e spossatezza raramente hanno un sonno pesante. Quando si addormentano sono spesso svegliate da vampate forti o altri sintomi della menopausa. Secondo le statistiche dell’Istituto Americano abitualmente il 61% delle donne in menopausa riscontrano questi problemi. Le donne in menopausa hanno problemi con la concentrazione e la vigilanza dovute alla mancanza di sonno. Anche la mancanza di magnesio e di vitamina B6 possono essere causa d'insonnia, perciò si consiglia di assumere integratori alimentari con Magnesio e vitamina B6.
 

Rimedi

Se la spossatezza è una conseguenza della carenza di ferro nel sangue, si può risolvere con pastiglie che integrano il ferro o con alimenti ricchi di ferro. Se la causa è la menopausa potete seguire i seguenti consigli:

  1. Per gli adulti sono consigliate dalle sette alle otto ore di sonno a notte. Si consiglia di andare a letto sempre alla stessa ora e mai troppo tardi. Consigliamo anche di non guardare la televisione o stare al computer prima di dormire.

  2. Bevete molta acqua. Anche la disidratazione può essere causa di spossatezza. Ricordatevi che anche il caffè e l’alcol hanno un effetto disidratante sul nostro organismo. Se consumate bevande a base di caffè o alcolici consigliamo di bere più acqua.

  3. Diminuite lo stress. Troppe preoccupazioni e nervosismo massimizzano la fatica, per questo è importante avere qualche attività che vi rilassa.

  4. State attente a quello che mangiate. Se mangerete sano assumerete con il cibo abbastanza energia da sconfiggere la spossatezza. Attenzione, il caffè e lo zucchero hanno un apporto energetico immediato però a lungo termine non fanno bene.

  5. Assumete integratori alimentari per la menopausa, che leniscono i sintomi della menopausa. Tra gli integratori alimentari più efficaci troverete Syleance e Menodyne, che si assumono facilmente e forniscono al vostro corpo tutti i nutrienti necessari.




     

Google+